Home

Smaltimento Eternit Bergamo

rimozione e smaltimento in sicurezza e professionalità

Smaltimento Eternit Bergamo

Una lunga esperienza in operazioni finalizzate alla rimozione e smaltimento dell’eternit


 

Smaltimento Eternit Bergamo

Bonifica

Smaltimento Eternit Bergamo

Movimentazione

Smaltimento Eternit Bergamo

Smaltimento

L’eternit è un pericolo sia per le abitazioni che per le strutture commerciali. Bonificare e smaltire l’eternit adeguatamente non è un compito semplice ed è meglio lasciarlo fare a professionisti come Smaltimento Eternit Bergamo.Il personale della nostra ditta è ampiamente qualificato ed appositamente addestrato per i compiti specifici che derivano dalle necessità di smaltimento dell’eternit, alcuni con esperienza quasi ventennale. Tutti i nostri operatori hanno seguito corsi professionalizzanti e di aggiornamento in merito alle metodiche di gestione dell’eterrnit.

La ditta opera solo con attrezzature all’avanguardia che sono sottoposte a regolari cicli di verifica e collaudo e vengono sostituite ogniqualvolta si rendesse necessario.

Offriamo soluzioni per il settore civile come per quello industriale.

I servizi principali di Smaltimento Eternit Bergamo

I nostri servizi per la bonifica dell’eternit

Ci occupiamo della bonifica dell’eternit in qualsiasi stato, provvedendo ad uno dei tre interventi, a seconda delle condizioni specifiche del progetto: dopo una prima fase di consulenza possiamo fornirvi assistenza nella scelta della soluzione migliore possibile per il vostro caso.

  • Rimozione dell’eternit. Le operazioni devono essere condotte salvaguardando l’integrità del materiale. Questa opzione, ovviamente, comporta la necessità di installare una nuova copertura in sostituzione di quella esistente che verrà rimossa in blocco. La nostra azienda, oltre ad effettuare l’operazione di rimozione secondo tutte le normative applicabili, può provvedere anche alla nuova copertura.
  • Sovracopertura, ovverosia un intervento di confinamento dell’eternit che viene realizzato tramite l’installazione di una nuova copertura posizionata al di sopra di quella in eternit.
  • Viene effettuato con prodotti impregnanti che penetrano nel materiale, legando tra di loro e con la matrice cementizia le fibre di amianto, seguiti da prodotti ricoprenti che formano una spessa membrana sulla superficie del manufatto in eternit

Nei casi di incapsulamento e sovracopertura saranno necessari periodici controlli ambientali ed interventi di natura manutentiva per conservare l’integrità dei trattamenti. Anche per questa ragione è sempre raccomandabile eseguire una procedura di rimozione.

Qualsiasi sia l’intervento che si sceglie di effettuare, la procedura deve essere poi effettuata solo da ditte specializzate, iscritte all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali, come Smaltimento Eternit Bergamo.

Servizi di smaltimento eternit Bergamo

Ci occupiamo da molti anni di operazioni finalizzate alla rimozione e allo smaltimento dell’eternit nella provincia di Bergamo, seguendo con attenzione tutte le disposizioni stabilite dalle autorità competenti.

La legge n. 252 del 27 Marzo 1992 delinea le norme per la cessazione dell’utilizzo dell’amianto, vietandone l’utilizzo e sancendo la tutela dei lavoratori, l’imballaggio e lo smaltimento dei resti contenenti amianto e polveri affini, tra cui dunque l’eternit.

La nostra ditta da svariati anni si occupa di operazioni di smaltimento dell’eternit e, grazie alla sicurezza derivante dall’esperienza accumulata in centinaia di interventi a Bergamo e provincia, può certificare tutti i propri interventi e prodotti, per garantirne le qualità tecniche e operative.

Lo smaltimento dell’eternit segue una procedura ben precisa che include una certificazione della USL e la possibilità di ottenere crediti di imposta per lo smaltimento: sarà cura della nostra azienda sbrigare per voi tutta la relativa burocrazia, forti della nostra esperienza.

Cos’è e dove è possibile trovare l’Eternit

Eternit fu commercializzato dalla ditta Fibrocemento che apparteneva alla ditta Etex del Belgio, veniva venduto sotto forma di lastre ondulate o piane e come coibentazione delle tubature.

L’Eternit non brucia, è fonoassorbente, ed ha proprietà isolanti, alta resistenza e costava molto poco. Una sola fibra di amianto è sottilissima, quindi svariate migliaia di fibre sono presenti in ogni centimetro quadro di manufatto.

L’amianto è tipicamente di colore grigio ma viene spesso verniciato, specie quando utilizzato come copertura. Nell’edilizia è possibile trovarlo in coperture come lastre o pannelli, come copertura di tubature, canne fumarie, serbatoi per l’acqua, negli intonaci, nei pannelli per i contro-soffitti e come sottofondo di alcuni pavimenti.

Una combinazione di amianto e cemento è per l’appunto nota come eternit e rappresenta uno dei principali rischi per la salute, anche se non è certamente la sola fonte di contaminazione da amianto.

In campo strettamente domestico l’amianto è stato usato in passato nei frangifiamma, in oggetti di uso quotidiano come i teli da stiro ed i guanti da forno, negli sportelli delle caldaie, per le cucce dei cani, nella produzione di asciuga capelli, forni, stufe, tendaggi, addirittura filtri per sigarette e persino in alcuni giochi.

In campo tessile dall’amianto venivano ottenuti corde, nastri e guaine utilizzati per coprire cavi elettrici, tubazioni, a base di amianto venivano prodotti alcuni tessuti per tute protettive antifuoco, tute per l’industria siderurgica e tute per piloti da corsa.

L’amianto è stato utilizzato con successo anche dalle industrie chimica ed alimentare, infatti alcuni filtri venivano creati con carte d’amianto o con la polvere compressa, per poi essere adoperati nella filtrazione di vino e bibite.

Nei mezzi di trasporto è stato principalmente impiegato nelle guarnizioni, nei freni, nelle frizioni, nell’isolamento di bus, treni e navi.

In ambito più specificamente industriale l’amianto è stato utilizzato come sostanza per produrre numerosi manufatti e oggetti: come isolante termico nei processi ad alte e a basse temperature o come antifiamma nelle condotte per impianti elettrici.

I problemi causati dall’amianto – Smaltimento Eternit Bergamo

Le fibre di amianto, una volta che vengono liberate dall’eternit a causa di un’azione consuntiva iniziano a fluttuare nell’aria dove possono essere inspirate e diventare così causa o concausa di svariate malattie a carico dell’apparato respiratorio:

  • Asbestosi, ovvero fibrosi polmonare, che causa ispessimento e indurimento del tessuto polmonare rendendo difficoltosa l´ossigenazione del sangue. E´ una malattia irreversibile che si manifesta in caso di alte esposizioni ad amianto per un tempo prolungato (10 – 15 anni). Colpisce principalmente chi ha lavorato l´amianto a livello industriale per la costruzione di manufatti o di particolari industriali. Essendo stato interrotto l’utilizzo dell’amianto nell’industria, l’asbestosi tenderà a scomparire nel tempo.
  • Carcinoma Polmonare, può manifestarsi anche a seguito di esposizioni minime ed anche a distanza di 15 – 20 anni da quando è terminata l´esposizione. Il rischio aumenta con l’aumentare dell’esposizione e l´insorgenza della patologia è maggiore nei soggetti fumatori.
  • Mesotelioma, ovvero il tumore della pleura (membrana di rivestimento del polmone) o del peritoneo (intestino). Può manifestarsi dopo un tempo lunghissimo, 25 – 40 anni a seguito dell’esposizione anche a dosi piuttosto basse. Questo tipo di tumore è molto raro e si manifesta quasi esclusivamente a seguito di esposizioni ad amianto.

Contattaci


Accetta la privacy